Java Day 2007 Roma

Ieri sono stato al Java Day di Roma assieme ad altri due colleghi. La manifestazione si è tenuta presso l’università di Roma Tre e bisogna ammettere che l’organizzazione è stata buona e c’erano talk di buona qualità. Abbiamo seguito, in ordine, questi talk:

  • Introduzione alla tecnologia Sun SPOT
  • Campagna anti IF: Java e i linguaggi dinamici, incrementare le potenzialità espressive di Java
  • Rich Internet Application con Java e Flex
  • NASA World Wind for Java
  • Grails, sviluppo rapido di applicazioni web in Groovy + Java

Il talk più interessante è stato quello su Grails, su questo framework simile a Rails ma basato su Groovy, il linguaggio dinamico ufficiale di Java. E’ stato il più interessante perché l’introduzione di Groovy nei progetti porta flessibilità e in Grails permette di modificare con velocità tutte le componenti MVC. Ho già utilizzato con successo Groovy all’interno di un progetto e la sua flessibilità è grandiosa: si può aggiungere logica senza dover ricompilare e rideploiare l’applicazione. Comunque quello che mi affascina di Grails è il suo strato ORM, basato su Hibernate ma caratterizzato da una nuova libreria GORM che permetterebbe la mappatura dinamica tra tabelle SQL e oggetti. Grails è uno strumento estremamente potente per creare prototipi e demo di funzionalità.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>